Vescovo

Domenica 21

Ore 10,00: celebrazione della Santa Messa nella parrocchia di S. Marcello
Ore 16,00: Centro Giovanile "L'Impronta": Celebrazione Ecumenica

22-24 gennaio

Riunione del Consiglio Permanente della  Conferenza Episcopale Italiana a Roma

25 gennaio

Ore 10,00:  Villaggio S. Marta: Vicaria della Città

Diocesi

XXVI Giornata Mondiale del Malato

Si terrà l'11 febbraio prossimo la XXVI Giornata Mondiale del Malato.

15 January 2018

In merito all’incendio della palazzina di Pagliare del Tronto

Comunicato stampa dei sacerdoti e diaconi operanti nelle parrocchie dei Comuni di Castel di Lama, Villa S. Antonio, Colli del Tronto, Castorano, Spinetoli, Monsampolo del Tronto, Offida, Appignano, Castignano       Fraz. Ripaberarda  riuniti con il vescovo di Ascoli Piceno per l’incontro di vicaria.

I sacerdoti e i diaconi delle Vicarie della Vallata e di Offida, riuniti con il Vescovo di Ascoli Piceno, mons. Giovanni D’Ercole, hanno riflettuto con attenzione su quanto la stampa ha riportato in merito all’incendio della palazzina di Pagliare del Tronto che avrebbe dovuto accogliere  giovani immigrati assistiti dalla Cooperativa ONLUS di Vercelli. Da ciò che risulta, non c’è stato, all’inizio, un sentimento razzista da parte della popolazione, ma la preoccupazione di accogliere in modo umano e adeguato questi immigrati. Le nostre comunità sono sempre state disponibili verso le persone che emigrano dai paesi nei quali vivere è, per varie ragioni, divenuto difficile. Noi, come pastori di queste comunità, possiamo essere espressione del pensiero dei nostri parrocchiani. Fedeli al messaggio evangelico e al Magistero di Papa Francesco e del vescovo Giovanni, condanniamo fermamente ogni sentimento razzista, nella fattispecie il gesto di incendiare la palazzina di Pagliare. Tali episodi ci chiamano direttamente in causa e ci invitano a riflettere su come accogliere questi fratelli. Noi siamo per una accoglienza dignitosa, che aiuti ad inserire queste persone nel contesto sociale. Ci impegniamo, come Chiesa, presso le Istituzioni, ma anche  livello personale, affinché il loro inserimento sia utile per la vita della comunità. In occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, preghiamo perché cresca nelle nostre comunità il senso di accoglienza facendo nostri i verbi usati da Papa Francesco: accogliere, proteggere, promuovere e integrare.

12 January 2018

Lettera visita pastorale

GIOVANNI D’ERCOLE

 

PER GRAZIA DI DIO E DELLA SEDE APOSTOLICA

VESCOVO DI ASCOLI PICENO

Prot. N. 60/17         Pos. N. 75

 

 

Alle Comunità parrocchiali

ai Presbiteri, Diaconi,

alle Persone Consacrate

e a tutti i Fedeli Laici della Diocesi.

 

 

Fratelli e Sorelle,

è con gioia e trepidazione che, quest’oggi, Festa  della Madonna delle Grazie, Patrona della nostra Diocesi, indìco ufficialmente la Visita pastorale alle  diverse comunità della nostra Chiesa diocesana.

 

 Entrare in contato con tutti.

Mi spinge la premura verso voi tutti, consapevole della missione che la Provvidenza divina mi ha affidato come Padre e Pastore di questa Chiesa e consapevole di essere Condiscepolo del divino Maestro, Gesù.

Nutro il desiderio di entrare più sinceramente in contatto con le comunità parrocchiali, con le varie espressioni della ricchezza spirituale della nostra Diocesi, con l’esperienza di fede maturata negli anni e confrontata a non poche attuali e incalzanti sfide sociali, economiche e spirituali, con i segni di speranza che colgo anche laddove il terremoto ha seminato lutti e rovine, con le molteplici espressioni della carità che qualificano e rendono concreta  la nostra presenza cristiana sull’intero territorio. Arde nel mio animo l’ansia di meglio entrare in contatto con le attese, le speranze ma anche le difficoltà che ogni comunità quotidianamente sperimenta nell’educare alla fede. Avrò modo d’incontrare singolarmente presbiteri, diaconi, persone consacrate e laici, famiglie, coppie di sposi e giovani, anziani e malati, poveri e bisognosi di sostegno umano e spirituale. Mi fermerò ad ascoltare  educatori, insegnanti, catechisti, animatori di gruppi ecclesiali e quanti sono impegnati nei consigli pastorali, cercando un dialogo aperto e costruttivo con tutti. Prego i parroci di aiutarmi ad avere contatti pure con chi fa fatica a “sentirsi di casa” dentro la Chiesa, a chi s’interroga sul senso e sulle ragioni della vita.

 

 Nel vivo dell’intero tessuto sociale.

Questa mia visita non intende limitarsi ad atti ufficiali e formali, ma chiede di entrare nel vivo delle comunità, e con esse interrogarsi liberamente e con onesta sincerità per cercare insieme quei nuovi cammini e linguaggi oggi necessari per recuperare la bellezza e la gioia di essere cristiani in un mondo in cambiamento, e offrire a quanti intendono “cominciare a credere” itinerari di fede utili al loro vissuto e alla loro esperienza.

 

Raggiungere le periferie dell’umano.

Uno spazio congruo intendo riservare al dialogo con i “mondi sommersi”, abitati da chi si ritrova ferito dalle vicende dell’umana inquietudine, nelle povertà materiali e spirituali di cui dobbiamo farci sempre di più umilmente e gratuitamente carico, coscienti della nostra missione che, come esorta papa Francesco, è uscire dalle chiese per raggiunger le periferie dell’umano in ogni sua espressione e forma, anche le più degradate. Questo è l’unico modo per confermare le comunità nel cammino di fede che stanno percorrendo, in unità d’intenti con il vescovo, custode responsabile della verità e della carità, verificando insieme la concreta attuazione dei suggerimenti pastorali che insieme abbiamo elaborato in questo triennio (2014/2017) e che stiamo indicando per gli anni a venire.

 

Verso una pastorale integrata.

Un’attenzione speciale vorrei dedicare a incoraggiare e sostenere la  già proficua collaborazione esistente tra diverse parrocchie in alcune vicarie per giungere a realizzare quella  “pastorale integrata”, che deve avvalersi delle generose risorse che gruppi, movimenti e aggregazioni ecclesiali sono chiamati a offrire nella costruzione dell’unica Chiesa.

 

Necessità di una preparazione adeguata.

Fratelli e sorelle carissimi, accogliete la mia visita nella fede come un evento di grazia, non già per la mia persona, ma per Colui che, per grazia, rappresento al vivo, il nostro redentore Gesù, “pastore e guardiano delle vostre anime” (1Pt 2,25), che viene a incontrare  il suo Popolo (cf Lc 1,68). Sarà un’occasione di festa e di gioia, ma anche un’ opportunità per esaminare insieme e in maniera responsabile e condivisa il cammino compiuto e per intravedere, con audacia apostolica e zelo pastorale, ciò che il Signore ha preparato per noi e che le mutate situazioni storiche oggi richiedono. Proprio per questo la visita pastorale esige una preparazione adeguata che coinvolga in maniera attiva e consapevole quanti sono normalmente impegnati nelle vostre comunità, in

modo che si rispecchi la partecipazione corresponsabile di tutti, clero e laici. Conto sull’apporto creativo delle forze vive presenti, famiglie, catechisti, gruppi, operatori pastorali, ecc., in un confronto leale per raggiungere le finalità della visita pastorale.

 

Cuore della Visita: la Celebrazione Eucaristica domenicale.

Vorrei che essa diventi opportunità per porre in luce le priorità, le ricchezze feriali delle nostre parrocchie, i limiti e le difficoltà e le urgenze cui rispondere senza indugio con apertura d’animo e coraggio; un’occasione provvidenziale per cercare insieme come rispondere alle sfide delle nuove generazioni, senza dimenticare di accompagnare con umana solidarietà gli anziani, in numero sempre crescente anche nel nostro territorio. Cuore della visita pastorale sarà ovviamente la celebrazione dell’eucaristia domenicale che vorrei fosse il punto d’arrivo di un percorso comunitario vissuto nei giorni della mia presenza nelle parrocchie. A questa mia lettera d’indizione seguiranno indicazioni più puntuali e sussidi utili per preparare e vivere appieno la ricchezza della visita pastorale, che fin d’ora affido alla celeste Madre di Dio, ai nostri Santi Patroni e alla preghiera delle vostre comunità. Chiedo soprattutto alle Monache di clausura di pregare ogni giorno e a quanti si trovano nei luoghi della sofferenza domando di offrire ogni loro pena con spirito oblativo perché il Signore passi benedicendo e vivificando le parrocchie e ogni angolo del nostro territorio diocesano.

 

Tempi e modalità della Visita Pastorale.

Tenuti presenti i canoni 396 -398 del Codice di Diritto Canonico, e considerati i nn. 220-224 del Direttorio per il Ministero pastorale dei Vescovi, con il presente atto, annuncio quindi in maniera ufficiale la Visita Pastorale della Diocesi di Ascoli Piceno, che si svolgerà in due tempi. Dal 7 gennaio 2018 alcuni miei delegati visiteranno le parrocchie per gli adempimenti di carattere patrimoniale e amministrativo previsti dalla visita pastorale.  Il 01 giugno del 2018 avrà avvio la visita del Vescovo alle parrocchie  secondo il calendario  reso noto contestualmente.  Nomino segretario- coordinatore della Visita Pastorale Mons. Lino Arcangeli, Cancelliere Vescovile, coadiuvato dal Vice-Cancelliere don Riccardo Patalano.

La commissione che precederà la visita del Vescovo alle parrocchie per gli adempimenti di carattere patrimoniale e amministrativo risulta così composta:

Vicario Generale, Vicario Foraneo, Don Elio Nevigari, Arch. Simona Massari,  e un rappresentante dell’Ufficio Amministrativo.

 

 

 

 

 

 Fedeli all’Amore divino.

La Vergine Santa delle Grazie e Sant’Emidio, nostri celesti Patroni, veglino su questo cammino comunitario e ottengano per tutti noi il dono della fedeltà all’amore di Dio.

Fratelli e sorelle, vi chiedo di pregare perché questa visita pastorale possa recare i frutti spirituali e pastorali che vivamente auspichiamo. Su tutti e ciascuno invoco abbondante la benedizione di Dio.

 

Dato in Ascoli Piceno,  8 ottobre 2017, Solennità della Madonna delle Grazie.

 

 

+ Giovanni D’Ercole

  Vescovo di Ascoli Piceno

 

 

Mons. Lino Arcangeli

Cancelliere Vescovile

09 October 2017

Nomine e avvicendamenti negli uffici della Diocesi e nelle parrocchie

Gli argomenti elencati sono stati approfonditi giovedì 14 e venerdì 15 settembre durante il Convegno Diocesano di Programmazione Pastorale.
Anzitutto un affiancamento di sacerdoti giovani nei vari uffici diocesani in modo da garantire un graduale avvicendamento; una collaborazione sempre più stretta fra parrocchie vicine o che operano nello stesso territorio; un’attenzione privilegiata al mondo giovanile e, in particolare alla pastorale scolastica, con un interesse specifico per il cammino vocazionale dei giovani.
Dell’incontro di tutti i sacerdoti e religiosi della Diocesi che si è tenuto martedì 12 settembre presso il Monastero di Valledacqua, il Vescovo ha annunciato diverse nomine e avvicendamenti negli uffici diocesani e nelle parrocchie della Diocesi spiegandone anche il progetto generale che ne sottende.

Elenco completo delle nomine

21 September 2017

Sostegno economico per le famiglie

Sostegno Economico.
Il terremoto non fermerà la solidarietà.
Solidarietà, fraternità, condivisione.
Quaresima di solidarietà, obiettivo Famiglie.
Aiutaci a ripartire, sostieni la nostra iniziativa.
Per informazioni:
Tel/Fax. 0736/313330 Cell.338/7431054
ufficioricostruzione@ap.chiesacattolica.it
 

sostegno famiglie

27 March 2017

Sostegno Economico per le imprese

Sostegno Economico.
Il terremoto non fermerà la solidarietà.
Senza posti di lavoro non c'è futuro.
Quaresima di solidarietà per le imprese in difficoltà.
Aiutaci a ripartire, sostieni la nostra #iniziativa.
Per informazioni:
Tel/Fax. 0736/313330 Cell.338/7431054
ufficioricostruzione@ap.chiesacattolica.it
 

sostegno imprese

27 March 2017

Sostegno economico e famiglie disagiate e imprese in difficoltà

Il terremoto ha spazzato via in pochi attimi i sogni, le speranze, le certezze di molte famiglie. La casa, il lavoro, le abitudini quotidiane sembrano ormai un ricordo.

Sono inoltre moltissime le imprese manifatturiere, dell'agroalimentare e del turismo che stanno soffrendo a causa dell'emergenza. C'è bisogni di agire velocemente per evitare di perdere il tessuto produttivo delle zone terremotate.

Aiutaci a ripartire e a riorganizzare la speranza: sostieni la nostra iniziativa!
Per informazioni: tel/fax 0736.256528, cell. 338.7431054, mail vescovo@ap.chiesacattolica.it

Famiglie in difficoltà

Imprese in difficoltà

24 January 2017

Istituto Diocesano Sostentamento del Clero

Per ragioni precauzionali di sicurezza, gli uffici dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero, a partire dal 19/12/2016, si trasferiranno in Corso Vittorio Emanuele n. 2 di Ascoli Piceno (circa 100 mt.dall’attuale sede).

29 December 2016

Corso per operatori della comunicazione e della cultura

Le lezioni si terranno presso l'Istituto Superiore di Scienze Religiose "Mater Gratiae" il sabato mattino dalle 9 alle 13.
Agli studenti dell'ISSR verranno riconosciuti i crediti. Tutte le informazioni cliccando qui.

19 November 2016

Adotta la tua chiesa nelle zone terremotate

È possibile sostenere la ricostruzione delle chiese danneggiate dal sisma dando il proprio contributo alla raccolta fondi istituita dalla Diocesi. Per sapere come donare, clicca qui.

19 November 2016

Ostensione della Sindone di Arquata in Cattedrale

La Sacra Sindone, preziosa reliquia custodita nella chiesa di San Francesco di Borgo di Arquata, gravemente lesionata dal sisma del 24 agosto, è stata trasferita,  su richiesta del Comune arquatano, nella Cattedrale di S. Emidio in Ascoli. La copia del telo conservata a Torino è di nuovo ad Ascoli, dopo essere stata  lo scorso anno, in occasione delle celebrazioni dell’anno Francescano.

Immagine

08 October 2016

Pellegrinaggio diocesano in Terra Santa

Seguiamo Gesù in Galilea e Giudea per incontrarlo e rispondere o rinnovare i nostri Sì.
Iscrizione entro il 23 agosto 2018.

Programma e informazioni sul viaggio: parte 1 | parte 2 | parte 3 | parte 4

Dal 5 al 12 novembre 2018

Santo Rosario e preghiera di affidamento alla Madonna

Santo Rosario e preghiera di affidamento alla Madonna, ogni lunedì ore 21

Chiesa Madonna del Buon Consiglio, Corso Mazzini, 35

Scarica locandina



Uffici Diocesani

Prossime attività

Consulta il programma cliccando qui.

09 November 2017
Ufficio per la pastorale della famiglia

Prossimi incontri

16 novembre 2017 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo delle parrocchie
18 gennaio 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo delle parrocchie
15 febbraio 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo delle parrocchie
15 marzo 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo delle parrocchie
12 aprile 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo delle parrocchie
19 aprile 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo delle parrocchie
22 aprile 2018 a S. Benedetto: 1a giornata TORNEO DELLE PARROCCHIE
29 aprile 2018 ad Ascoli: 2a giornata TORNEO DELLE PARROCCHIE
10 maggio 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo Notte sport e fede
24 maggio 2018 ore 21.00 a Castorano: riunione torneo Notte sport e fede
9 giugno 2018 dalla sera alla mattina seguente: NOTTE SPORT E FEDE

09 November 2017
Commissione per il turismo e lo sport

Volontariato 2017/2018

Incontri di formazione per il volontariato 2017-2018

14 October 2017
Ufficio di Pastorale della Salute

PASSAMANO Free Shop

PASSAMANO è un free-shop dove non circola denaro ma circolano i beni. In questo luogo infatti si possono cedere e prendere oggetti gratuitamente. Tutti siamo invitati a portare in negozio ciò che nelle nostre case resta inutilizzato e che può essere utile ad altri. Chiediamo di condividere solo articoli in ottimo stato o nuovi, di produzione recente e perfettamente funzionanti.

21 September 2017
Caritas Diocesana

Riprendono le attività del Centro Giovanile L’Impronta

A partire dal 15 ottobre ricominciano in modo ordinario le attività del centro giovanile L'Impronta: tutorato scolastico, attività aggregative e culturali per adolescenti. Per gli interessati: www.ascoligiovane.it

20 June 2017
Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile

Riprendono le attività del centro giovanile L’Impronta

A partire dal 15 ottobre ricominciano in modo ordinario le attività del centro giovanile L'Impronta: tutorato scolastico, attività aggregative e culturali per adolescenti. Per gli interessati: www.ascoligiovane.it

08 October 2016
Servizio Diocesano di Pastorale Giovanile

La memoria della luce

Serie di incontri per un progetto unitario di Catechesi per il 2017/2018.

Programma incontri


Ufficio Catechistico Diocesano

Lavori in corso - Opere d’arte dai luoghi del sisma

Una mostra per ricominciare. Inaugurazione presso il Palazzo Vescovile il 3 gennaio 2018 alle 10:30.

Locandina


Ufficio per l’Arte Sacra e i Beni Culturali Ecclesiastici

Aggregazioni Laicali

Non3mo

Diventa Volontario del Servizio Civile Unitalsi per aiutare la ripresa delle attività ed il ritorno alla normalità nelle aree delle Marche colpite dal sisma.

03 May 2017

UNITALSI

Pellegrinaggi Lourdes e Loreto 2017

LOURDES
Pellegrinaggio nazionale: dal 25 settembre al 1 ottobre

03 May 2017

UNITALSI